NUOVO CORONAVIRUS COVID-19: AL CEMS OPERIAMO IN PIENA SICUREZZA

Considerata la situazione sanitaria attuale associata al nuovo Coronavirus Covid-19, abbiamo deciso di porre in atto ulteriori misure cautelative che ci permettano di continuare a svolgere la consueta attività di prevenzione, diagnostica e cura in piena sicurezza per i nostri pazienti, dipendenti e medici specialisti.

Il CEMS è fornito di un ricircolo forzato, che permette il ricambio dell’aria costante a prevenzione delle infezioni trasmissibili per via aerea.

Da un anno, abbiamo attivato un sistema di purificazione dell’aria che sfrutta una tecnologia avanzata chiamata a plasma freddo per eliminare batteri, muffe, virus, inquinanti e odori. Un sistema che protegge dalle contaminazioni microbiche aeree trasportate in tutti gli ambienti ad alto transito di persone e nei locali affollati.

Le superfici vengono quotidianamente sanificate con prodotti disinfettanti specifici a base di benzalconio cloruro.

A queste comuni prassi, a decorrere dal 24 Febbraio 2020, al CEMS sono state introdotte ulteriori misure profilattiche contro la diffusione delle malattie infettive:

  • Alla quotidiana sanificazione delle superfici svolta da impresa esterna, il personale tecnico e infermieristico del CEMS, aggiungerà la pulizia di tutte le superfici d’appoggio con un prodotto disinfettante a base di clorexidina, almeno ogni due ore.
  • A tutti i pazienti che richiedono una visita pneumologica sarà chiesto d’indossare una mascherina FFP3, così come la indosseranno i medici e gli infermieri che eseguiranno gli esami spirometrici.
  • Oltre ai già presenti dispenser di gel disinfettante a base di amuchina, all’ingresso del CEMS saranno posti ulteriori distributori e l’invito a tutti i visitatori di sanificare le mani all’ingresso del centro medico.
  • Sempre per ridurre al massimo il rischio d’infezioni, i pazienti che dovessero usare fazzoletti monouso per soffiarsi il naso, dovranno gettarli nei contenitori di cartone con sacco giallo per la raccolta di materiale biologico, posti nelle sale d’aspetto del CEMS.

Al CEMS, per precise disposizioni ministeriali non possiamo effettuare tamponi faringei per la diagnosi precoce dell’infezione da COVID-19. Attività autorizzata solo ad alcuni ambulatori in Italia e a stretto contatto con le Autorità sanitarie del nostro Paese.

Per la richiesta di esami diagnostici riconducibili al sospetto di possibile polmonite, per senso di responsabilità sociale e rispetto delle raccomandazioni ministeriali, invitiamo il paziente a contattare il numero verde 1500.  

Direttore Sanitario: Dott. Giorgio Piubello  –  Aut. es. VR N° 161972 del 08/07/2009