Informativa Privacy Whistleblowing
Ex art. 13 Reg. Ue 679/2016.

CEMS S.r.l., con sede legale in Verona, Via L. Fava 2/B – P.IVA 03808300234, iscritto al Registro delle Imprese di Verona al n° R.E.A. 367214, Tel. +39 045.9230404, fax +39 045 572628,, Titolare del trattamento dei dati personali, ai sensi del Reg. UE 2016/679 – GDPR rende noto che i Suoi dati personali, acquisiti mediante la presente segnalazione, saranno trattati esclusivamente per finalità connesse al rispetto degli obblighi derivanti dal D. Lgs. 231/2001,nonché  in adempimento degli obblighi imposti dal D.lgs. 24/2023 al fine di gestire le segnalazioni pervenute dalla persona segnalante nei canali dedicati, senza pregiudizio per la riservatezza dello stesso, fermo restando l’adempimento di inderogabili obblighi di legge (art. 6.1.c. GDPR). Il perimetro del trattamento dati dipende dalle informazioni che il segnalante intende fornire: stante la piena legittimità delle informazioni cd. “anonime”, il rifiuto di fornire alcuna informazione sull’ identità non compromette la presa in carico della segnalazione, fermo restando che l’impossibilità di comunicare con il segnalante potrebbe rendere più difficile il buon esito dell’istruttoria.

I dati potranno essere comunicati a pubbliche autorità ove previsto da norme di legge (e.g. Procura della repubblica) fermo restando gli obblighi di riservatezza imposti dall’art. 12 del Dlgs 24/2023. A norma dell’art.4 Dlgs 24/2023 “la gestione del canale di segnalazione è affidata […] a un soggetto esterno, anch’esso autonomo e con personale specificamente formato […] La segnalazione interna presentata ad un soggetto diverso da quello indicato nei commi 2, 4 e 5 è trasmessa, entro sette giorni dal suo ricevimento, al soggetto competente, dando contestuale notizia della trasmissione alla persona segnalante.”.

Nel caso di utilizzo del portale, il trattamento sarà effettuato con modalità prevalentemente informatiche a mezzo dell’implementazione nel portale del Titolare della piattaforma Whistlebase, di NS12 S.p.A. Codice Fiscale, P.Iva 07501650639, all’uopo nominata responsabile del trattamento ex art. 28 Gdpr, raggiungibile la link https://app.whistlebase.com/9Kvzu_41foGXA0a6_iPoY

In tal caso , Lei otterrà un codice identificativo univoco, “key code”, che dovrà utilizzare per “dialogare” con il Titolare in modo spersonalizzato e per essere costantemente informato sullo stato di lavorazione della segnalazione inviata.

Il periodo massimo di conservazione dei dati è di 5 anni dal momento della segnalazione, secondo le modalità descritte nell’art. 14 del D.lgs. 24/2023.

Inoltre, nel caso di comunicazione diversa dal canale summenzionato, le modalità di conservazione seguiranno le seguenti regole:

– se per la segnalazione si utilizza una linea telefonica registrata o un altro sistema di messaggistica vocale registrato, la segnalazione, previo consenso della persona segnalante, è documentata a cura del personale addetto mediante registrazione su un dispositivo idoneo alla conservazione e all’ascolto oppure mediante trascrizione integrale. In caso di trascrizione, la persona segnalante può verificare, rettificare o confermare il contenuto della trascrizione mediante la propria sottoscrizione;

– se per la segnalazione si utilizza una linea telefonica non registrata o un altro sistema di messaggistica vocale non registrato la segnalazione è documentata per iscritto mediante resoconto dettagliato della conversazione a cura del personale addetto. La persona segnalante può verificare, rettificare e confermare il contenuto della trascrizione mediante la propria sottoscrizione;

– quando, su richiesta della persona segnalante, la segnalazione è effettuata oralmente nel corso di un incontro con il personale addetto, essa, previo consenso della persona segnalante, è documentata a cura del personale addetto mediante registrazione su un dispositivo idoneo alla conservazione e all’ascolto oppure mediante verbale. In caso di verbale, la persona segnalante può verificare, rettificare e confermare il verbale dell’incontro mediante la propria sottoscrizione.

L’interessato può esercitare i diritti previsti dagli artt. 15-22 del Reg. UE 2016/679 (accesso; rettifica; cancellazione; limitazione; notifica; portabilità; opposizione, anche all’uso di processi decisionali automatizzati, nonché proporre reclamo all’autorità di controllo), fermo restando i limiti di cui all’art. 23 Reg.UE 2016/679, declinati in particolare nell’art. 2-undecies, lettera f), D.lgs. n. 196/03 e, nell’ambito del procedimento penale, nell’art. 329 c.p.p.. Per tutte le questioni relative al trattamento dei dati e per l’esercizio dei diritti summenzionati, Lei potrà rivolgersi direttamente al Responsabile della Protezione dei dati tramite casella di posta elettronica dpo@cemsverona.it, oppure contando il Titolare all’indirizzo di cui alle sede legale in: Verona, Via L. Fava 2/B.