Chirurgia Generale

La Chirurgia Generale è, tra le specializzazioni chirurgiche, quella con la ampia, completa e trasversale estrinsecazione.

Ha competenza sulle patologie degli organi addominali ( stomaco, intestino, fegato con via biliare e pancreas) ma estende al torace, con la chirurgia dell’esofago, e al collo-mediastino, con le patologie della tiroide e paratiroidi, il suo raggio di azione.

Il quadro si completa con la chirurgia “di superficie”, relativa alla patologia mammaria, trattamento delle ernie ( addominali e inguinali), delle patologie che colpiscono la regione ano-rettale, delle varici e delle neoformazioni dei tessuti molli ( lipomi, nevi, cisti sebacee etc).

La chirurgia generale moderna è, laddove possibile, mininvasiva. Con delle piccole incisioni si inseriscono gli strumenti per operare, come ad esempio nella colecistecomia laparoscopica che è l’intervento più eseguito e conosciuto, garantendo minore dolore post-operatorio e degenze brevi.

La chirurgia moderna inoltre è superspecialistica e multidisciplinare. La mole di dati tecnici e scientifici necessari all’aggiornamento, vincolano il chirurgo, oltre all’attività istituzionale, a trovare spazio e tempo per seguire solo uno o al massimo due tematiche; diventa così superspecialista in chirurgia laparoscopica del colon, dell’obesità o della stipsi etc. La decisione chirurgica inoltre, soprattutto in ambito oncologico, per la complessità richiamata è condivisa in un gruppo multispecialistico.

I servizi ambulatoriali che la Chirurgia Generale offre agli utenti del CEMS sono costituiti da:

• Visita chirurgica generale
• Visita chirurgica per ernie
• Visita chirurgica senologica
• Visita bariatrica ( chirurgia obesità)
• Visita chirurgica proctologica ( prolasso rettale, rettocele, emorroidi, fistole anali, sinus pilonidalis, ragadi)
• Procto-rettoscopia
• Ecocolordoppler vascolare

Il servizio è inoltre in grado di fornire un percorso diagnostico-terapeutico completo.

In collaborazione con il servizio di Radiologia e Laboratorio del CEMS e grazie alla convenzione con l’endoscopia digestiva dell’ Azienda Ospedaliera di Verona è possibile programmare qualsiasi accertamento.

Una moderna sala operatoria organizzata e attrezzata con la supervisione di un responsabile Anestesista, permette di programmare interventi ambulatoriali eseguibili in anestesia locale quali, a titolo di esempio, lipomi, cisti sebacee, drenaggio ascessi, neoformazioni della pelle, unghia incarnita, fistola anale semplice e di sottoporre i campioni operatori ad esame istologico definitivo.