PERCORSO CHIRURGIA DELL’OBESITÀ


Percorso assistenziale multidisciplinare per il paziente obeso adulto al Cems

Finalizzato alla valutazione dell’idoneità, alla preparazione alla chirurgia dell’obesità e ai successivi controlli, il protocollo di intervento previsto al Cems aderisce al programma raccomandato dalla Società Scientifica di Chirurgica dell’Obesità e dei Disturbi Metabolici di cui fanno parte i nostri esperti:
• Dott. Bernardo Marzano, Chirurgo Bariatra
• Dott.ssa Elisabetta Rinaldi, Endocrinologa e Diabetologa
• Dott.ssa Luisa Nadalini, Psicologa e Psicoterapeuta

Parametri di classificazione e benessere psico-fisico

La classificazione del sovrappeso e dei diversi gradi di obesità è definita, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, sulla base dell’indice di massa corporea o BMI, Body Mass index (kg/mq). Secondo l’OMS il sovrappeso è definito quando il BMI è compreso fra 25 e 29,9 mentre l’ obesità quando il BMI è uguale o superiore a 30 (si veda tabella qui sotto).

Il benessere psico-fisico, invece, dipende perlopiù da noi stessi.

Significa accorgersi di avere comportamenti inadeguati e porsi obiettivi possibili, come ad esempio:
• evitare di saltare i pasti, mangiare con regolarità senza eccedere ed evitando di “spiluccare”,
• bere almeno due litri di acqua al giorno evitando però le bevande zuccherate
• evitare il cibo spazzatura (snack, fritti, patatine, salse, panini pluri-imbottiti), ridurre insaccati, formaggi e dolci
• fare attività fisica, fatto salvo la presenza di patologie o di contro-indicazione medica

CEMS

Per maggiori informazioni sulla terapia e contattaci.


CONTATTACI

La Chirurgia Bariatrica

Alla Chirurgia Bariatrica si accede normalmente solo dopo ripetuti fallimenti nel controllo del peso e nell’adozione di uno stile di vita sano che rappresentano sempre la soluzione da percorrere. Oppure nei casi di obesità di II e III grado, spesso associati a disturbi come apnee notturne, diabete, ipertensione arteriosa, etc. O nel caso di pazienti per i quali non ha avuto un buon esito un precedente intervento bariatrico.

Possono accedere alla Chirurgia Bariatrica gli adulti, tra i 18 e i 65 anni, che non hanno dipendenze (da alcol, psicofarmaci, sostanze psicotrope) né gravi disturbi di personalità. Prima e oltre queste età il ricorso alla Chirurgia Bariatrica è previsto solo in casi eccezionali. Questo perché il percorso di valutazione dell’idoneità, di preparazione alla chirurgia dell’obesità e ai successivi controlli comprende l’adesione, da parte del paziente obeso, ad un cambiamento profondo del proprio stile di vita che comprenda lo svolgimento di attività fisica e un’adeguata alimentazione.

Chirurgia Bariatrica: valutazione pre-operatoria

Il percorso di valutazione pre-operatoria del Cems che conduce ad un intervento di Chirurgia Bariatrica per il paziente obeso adulto comprende:

1. raccolta di anamnesi ed esecuzione di esame obiettivo da parte del Chirurgo ed Endocrinologo
2. anamnesi e valutazione psicologica
3. prescrizione di eventuali ulteriori indagini biochimiche/strumentali se ritenute necessarie da parte dell’endocrinologo, oltre a quelle di routine necessarie (emocromo con formula; Sideremia, Ferritina, Vitamina B12 e Folati, Sodio, Potassio, Calcio, Vitamina D, Glicemia, Emoglobina glicata, Azotemia, Creatinina, Attività protrombinica; AST, ALT, Proteine totali con elettroforesi, Bilirubina frazionata, Magnesio, Colesterolo totale e frazionato, Trigliceridi, TSH reflex)

Per accedere alla Chirurgia Bariatrica e averne l’idoneità sono necessari tutti e tre i consensi: chirurgico, endocrinologico e psicologico.

Chirurgia Bariatrica: valutazione post-operatoria

Dopo l’intervento è opportuno programmare un controllo periodico del paziente con monitoraggio clinico dell’andamento del peso e degli esami biochimici/strumentali necessari al mantenimento del programma alimentare e dello stile di vita raccomandato.

PRENOTA ORA